Il nido del gabbiano
I QUATTER VANGELI
DE MATTEE, MARCH, LUCA E GIOANN

 



I quatter Vangeli in dialett milanes e testo italian a front

Forse non molti sanno che esiste una versione dei Vangeli canonici in genuina lingua meneghina. La prima versione integrale dei Vangeli in dialetto milanese (con testo italiano a fronte) ha visto la luce sette anni fa, nel 1995. L’opera (pubblicata con il titolo: “I quatter Vangeli”) ha meritato lettere di apprezzamento della Segreteria di Stato del Vaticano e dell’arcivescovo di Milano Carlo Maria Martini. Gli Ambrosiani hanno accolto l’opera con un favore che, certamente, i patrocinatori non speravano. In poco tempo, sei edizioni del libro si sono esaurite. Oggi, in veste elegante, esce la nuova edizione che proponiamo ai nostri amici.

Quali sono gli scopi e i motivi che hanno indotto a realizzare questa versione?

Il motivo principale é sintetizzato dal cardinale Martini, quando scrive che la versione in lingua dialettale (e popolare) è utile, dal momento che i Vangeli “sono nati in ambienti popolari e scritti in lingua corrente”. Altro motivo: la speranza che il messaggio evangelico, anche per questa nuova via, possa circolare nelle famiglie, con l’autorità e l’amore che viene dalla lingua dei nonni. Poi, c’è il giusto orgoglio dei Milanesi che - possedendo un dialetto trasmesso alla storia letteraria da grandi poeti come Carlo Maria Maggi e Carlo Porta - hanno voluto che la “Parola” potesse risuonare anche con le parole della loro lingua, schietta ed efficace.

L’idea di questa versione dei Vangeli é nata - racconta mons. Angelo Majo - nell’ambiente del Circolo Filologico Milanese, che, fin dal 1872, é stato un cenacolo che ha promosso la conoscenza della lingua, letteratura e cultura milanese. Qui l’iniziativa, superati i dubbi e le difficoltà iniziali, è portata a compimento grazie ad un lavoro alacre e appassionante, durato parecchi mesi, da parte di una équipe di una ventina di traduttori, coordinati da Claudio Beretta, curatore della revisione grammaticale e stilistica.

Il risultato finale é una bella traduzione condotta con rigore scientifico sull’edizione italiana ufficiale della CEI, non senza il sussidio del testo greco e della vulgata latina, sotto la supervisione di mons. Gianfranco Ravasi.

Il testo italiano é stato tradotto con fedeltà letterale, ponendo “a fronte dell’espressione italiana un’espressione del dialetto milanese contemporaneo che ne rende il senso nel modo più schietto, e tale che la lettura, specialmente ad alta voce, ne risultasse avvincente” (vedi, nel riquadro, i primi versetti del vangelo di Marco).

Il volume é arricchito da importanti apparati:

  1. Un glossario di voci caratteristiche del dialetto meneghino.
  2. Cenni sulla storia del dialetto e della letteratura dialettale milanese.
  3. Illustrazioni di “fonte milanese”: ventidue disegni di vari artisti (XVII - XIX sec.), tratti dalla Civica Raccolta Stampe Bertarelli, del Castello Sforzesco.

 

    “I QUATTER VANGELI
    DE MATTEE, MARCH, LUCA E GIOANN
    in dialett milanes, con testo italian a front”.

    Introduzione di mons. Gianfranco Ravasi.
    Prefazione di mons. Angelo Majo
    Ed. N.E.D. Ancora, 7a edizione, 2002, pp. 520, € 24,00.

El Vangeli segond March (1,1-4)

Inizzi del vangeli de Gesù Crist, Fioeu de Dio. Come l’è scritt in del profetta Isaia:
Ecco, mi te mandi innaz al mé ambassador,
lù el te prepararà la strada.
Vos de vun ch’el vosa in del desert:
preparé la strada del Signor, drizzé i sò sentee,

el s’è faa innanz Gioann a battezzà in del desert e el predicava on battesim de conversion per el perdon di peccaa.

Dal Vangelo secondo Marco (1, 1-4)

Inizio del vangelo di Gesù Cristo, Figlio di Dio. Com’è scritto nel profeta Isaia:
Ecco, io mando il mio messaggero davanti a te,
egli ti preparerà la strada.
Voce di uno che grida nel deserto:
preparate la strada del Signore,
raddrizzate i suoi sentieri,

si presentò Giovanni a battezzare nel deserto, predicando un battesimo di conversione per il perdono dei peccati.

Torna su

Leggi l'articolo successivo

Torna al Sommario
fotogallery
homepage
 
home parola-amica